Sabato 6 domenica 7 Agosto 2 GG in VAL AURINA – Rifugio ROMA - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sabato 6 domenica 7 Agosto 2 GG in VAL AURINA – Rifugio ROMA

Gruppo escursioni > 2016

   6-7 agosto due  giorni  in Val Aurina – Rif. Roma

Nona uscita per il Gruppo Escursionistico Alpini Caerano, due giorni nel Parco naturale delle vedrette di Ries-Aurina con pernottamento al rifugio Roma.
La strada per arrivare è un po’ lunga, ma ci proietta in un ambiente diverso circondato da vette alte oltre 3000 metri con ghiacciai ancora abbastanza estesi che alimentano un infinità di torrenti e splendide cascate. Il nostro percorso inizia da Riva di Tures,dove lasciamo le macchine e saliamo per sentiero in mezzo al bosco verso il rif. Roma, il cielo è coperto da nuvole che nascondono le vette principali, come un sipario teatrale nasconde lo scenario allo spettatore. Dopo 2 ore e mezza di salita arriviamo al rifugio e prendiamo i nostri posti , poi quasi tutti 20 su 29 calzano di nuovo gli scarponi per salire fino al lago alpino Malersee, a quota 2450 li incontriamo un gruppo di giovani e chiassosi tedeschi, che bivaccano a vino e birra e ci terranno compagnia anche in rifugio, turbando non poco la quiete tipica dei rifugi alpini. Il Roma si presenta ancora come un rifugio all’ antica, un pò spartano con i servizi minimi indispensabili, che ci fa  vivere un esperienza “alpinistica” che in altri rifugi di recente ristrutturati non si percepisce più. La signora Silvia è, oltre che carina, anche disponibile e simpatica, come il resto del personale, rendendo il nostro soggiorno piacevole e sereno.
Di notte la regia divina ha alzato il sipario e all’alba lo spettacolo delle vette imbiancate che si stagliano nel cielo azzurro è meraviglioso, scatenando tutti i fotografi del gruppo. Alle 8.00 tutti pronti a partire, lungo l’ Alta Via Arthur Hartdegen, inaugurata nel 1910 che conduce in val Bacher, sul versante opposto al rifugio, dopo essere passati sulle morene del ghiacciaio del Col Alto, risalito le scalette delle pareti del Riesernock, raggiunto l’imponente cascata in testa alla valle e attraversato l’ ennesimo ponticello arriviamo ai prati di malga Ursprungalm dove facciamo sosta. Si riparte poi in leggera discesa fra i verdi pascoli e pini cirmolo scendendo a malga Kofleralm di sopra, con lo sguardo seguiamo due alpinisti che stano scendendo sul ghiacciaio di Monte Nevoso, di fronte a noi , tracciando una unico segno sul candido manto di neve scesa due giorni fa, Proseguiamo la discesa e a malga Kofleralm di sotto facciamo l’ ultima sosta prima della ’ discesa finale al parcheggio di Riva.
Un grazie a Sergio e Serena che hanno proposto questo percorso, che complice anche il cielo terso e limpido del secondo giorno, si è rivelato grandioso.

Totale partecipanti 29, tempo impiegato 4,5 ore 1°gg, 5,5 ore 2° gg.

Prossima uscita, domenica 28 Agosto “Sentiero delle Rogge” - Merano in pullman.

Il coordinatore
Ivano  T.

Torna ai contenuti | Torna al menu