Bici Tarvisio-Resiutta - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Bici Tarvisio-Resiutta

Gruppo escursioni > 2014

Domenica 15 giugno
                          In Bici da Tervisio a Resiutta sulla ciclabile Alpe Adria

Il Gruppo Escursionistico Alpini Caerano , domenica 15 maggio ha effettuato la sesta uscita stagionale in pullman con rimorchio per le bici, in una giornata nel complesso positiva, ma costellata da una serie di episodi negativi che hanno messo a dura prova i nervi degli organizzatori.
Nonostante i buoni auspici del meteo che prevede, un bel variabile nel ‘estremo nord est , proprio dove dobbiamo andare noi, la fortuna non è sempre dalla nostra parte e durante la giornata accadono alcuni inconvenienti che mettono a dura prova le nostre capacità organizzative.  
Il percorso è molto bello, offre panoramici squarci sulle alpi di confine, con cime come il Montasio  ancora molto innevate e per chi ha fatto la “naja” da queste parti suscita piacevoli ricordi di gioventù, al susseguirsi dei vari paesi con le loro stazioni ora trasformate in ristori, infatti si passa per Tarvisio, Ugovizza, Pontebba, Chiusaforte, per finire a Resiutta.
Si è deciso di partire in prossimità del confine per allungare un po il percorso, ed arriviamo giusto al dilà con un piede in Slovenia, la ciclabile inizia in leggera discesa in mezzo al bosco, usciti dal quale si attraversa il torrente Fella , carico d’ acqua, su un ponte molto alto poi lasciato Tarvisio sulla sinistra si prosegue lungo la valle in leggera salita fino a Camporosso , dove parte la funivia per il Santuario di Lussari.
Arrivati a Pontebba sosta lunga per ristoro e visita della chiesa che conserva una pala lignea del 1500 davvero interessante, si riparte lungo la vecchia strada, per rientrare poi in pista salendo sulla massicciata per dei gradini di legno, da qui una infinita sequenza di gallerie e viadotti della vecchia ferrovia, risalente ancora all’ impero Austroungarico, corre alta sulla valle del Fella fra cascate di affluenti e viste panoramiche fino a Chiusaforte e infine a Resiutta, dove ci attende il pullman e il  ricco spuntino che ci siamo portati al seguito.
Rimane un pò di tempo anche per una sosta a Venzone , storico centro medievale, ricostruito magnificamen-te dopo il terremoto del 1976, che di recente ha sviluppato delle attività commerciali legate alla coltivazione della lavanda, come ulteriore attrazione turistica per la gioia delle nostre donne.

Totale partecipanti 74.
Tempo 4.30 ore di pedalata comprese le soste, percorsi : 56 km
Un particolare ringraziamento va all’ accompagnatori Flavio B. e Luciano B. che il venerdì precedente hanno compiuto una ricognizione totale facendo il percorso in andata e ritorno, grazie anche a tutti quelli che hanno dato una mano alle operazioni di carico/scarico bici e alla preparazione del ricco spuntino finale.

Prossima uscita, con mezzi propri nel parco delle Dolomiti Ampezzane domenica 29 giungo.

Il coordinatore
Ivano  T.

Torna ai contenuti | Torna al menu