Domenica 17 Aprile ALTA VIA DEL TABACCO - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Domenica 17 Aprile ALTA VIA DEL TABACCO

Gruppo escursioni > 2016

                 Domenica 17 Aprile Alta Via del Tabacco in Valsugana

Terza uscita per il Gruppo Escursionistico Alpini Caerano, sul sentiero tematico denominato Alta Via del Tabacco, il cielo è coperto da nuvole più o meno intense, questo fattore ci fa ridurre al minimo le soste per evitare le possibili piogge previste nel pomeriggio.
Il percorso prevede subito la salita da Valstagna, per le contrade di Mori e Mattietti , il tratto impegnativo finisce a Casarette quota massima della giornata, piccolo borgo di case abbandonate affacciate sulla Valsugana, un balcone panoramico sul Brenta, Valstagna e sul monte Costa di fronte, con la miniera a cielo aperto. Dopo una breve sosta si riprende, in discesa inizialmente, poi sempre in quota lungo l’ alta via, particolarmente fiorita in questo periodo. Incrociamo molti ruderi si case anche molto grandi, quasi tutte senza tetto ed infissi, con attigui  i terrazzamenti su più ordini, con muri di contenimento alti anche tre metri, a testimonianza di un passato dove l’ uomo qui aveva operato e vissuto per decenni. Anche il sentiero è tutto costruito su muro a secco e spesso lastricato, non mancano poi i capitelli dedicati ai santi Gaetano, Antonio e alla Madonna. Deviamo leggermente dal percorso per fare la sosta lunga in una ampia grotta naturale,dopo esserci rifocillati un po’, ritorniamo sui nostri passi, per proseguire per l’ alta via, con un ripida risalita e conseguente discesa arriviamo a Costa la nostra meta, in leggero anticipo, ma giusto in tempo prima che inizi a piovere. A questo punto con le due auto spostate la mattina gli “autisti” tornano a prendere i mezzi  a Valstagna, visto il maltempo per consumare i dolci che le nostre escursioniste non ci fanno mai mancare, chiediamo ospitalità al bar pizzeria locale che dispone di una tettoia esterna, la titolare molto gentilmente ce la concede, così integriamo con due caraffe di buon Raboso ed il caffè il nostro spuntino di fine escursione.
Un percorso interessante che invita a riflettere su come l’ uomo in un recente passato sia riuscito, con intelligenza e tanto lavoro, a vivere in un ambiente apparentemente inospitale, riflessione che percorrendo in auto le strade di fondo valle non è possibile.

Totale partecipanti 29, tempo impiegato 4,5 ore comprese le soste

Prossima uscita, domenica 29 Maggio (attenzione data cambiata rispetto al programma)
Monte Cima sui Lagorai meridionali.

Il coordinatore
Ivano  T.

Torna ai contenuti | Torna al menu