DOMENICA 18 GIUGNO - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

DOMENICA 18 GIUGNO

Gruppo escursioni > 2017

Domenica 18 Giugno Erto – Cava Buscada

Quinta uscita stagionale per il Gruppo Escursionistico Alpini Caerano, in Val Zemola sopra Erto in una splendida giornata di sole, dopo aver percorso il tratto di strada sterrata, stretta ed a tratti anche esposta, lasciamo le macchine negli spazzi attorno a Casera Mela, in gran parte già occupati, dalle macchine dei componenti il Coro Alpino di Ragogna UD, che proprio oggi è stato invitato a cantare presso il rifugio. Odo propone una variazione di itinerario che consiste nel scendere lungo la strada di circa 150mt e prendere il sent.380 – 381 che sale dal versante sud, molto più panoramico anche se un pò più pendente, comunque senza difficoltà. Infatti dopo un primo tratto si esce sulla spalla con vista sul lago Vajont e M. Toc con la celebre frana del disastro. Si continua a salire e man mano spuntano le varie cime della sinistra Piave, dal Col Nudo, fino al Piancavallo, arrivati fuori dal bosco si attraversa il crinale che ci riporta nel versante est, ora  in traversata su un prato fiorito, già in vista della maestosa cima del Duranno raggiungiamo il rifugio Cava Buscada ex ricovero dei minatori ristrutturato. La maggior parte del gruppo si ferma fra il rifugio o alla fontana che si trova poco oltre sulla strada della cava, mentre quattro temerari dopo un sosta ristoratrice, proseguono per salire a cima Buscada, attraversando la cava e poi risalendo il crinale sud fino alla vetta, godendo del panorama, ovvero di molte delle principali cime dolomitiche con al centro il M.Pelmo. Dietro la cima c’è M. Palazza che si presenta abbastanza impervio, considerato che la gran parte del gruppo sta già facendo visita alla cava, si decide di scendere e di lasciare questa cima per escursioni future. La discesa è più breve della salita e segue la strada bianca di servizio della cava quindi abbastanza comoda. Una bella escursione che ci ha permesso di conoscere questi monti dai versanti molto ripidi e faticosi, fortunata coincidenza, la presenza del coro ospite del rifugio che ci ha allietato  con alcuni canti.

Totale partecipanti 30, tempo impiegato 5,5 ore comprese le soste.
Prossima uscita, domenica 02 luglio  Rif, Torre di Pisa

Il coordinatore
Ivano  T.

Torna ai contenuti | Torna al menu