La Storia del Gruppo - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia del Gruppo

Il Nostro Gruppo

A Caerano prima della seconda Guerra Mondiale esisteva un Gruppo di alpini inquadrato nella "Sezione di Cornuda del X Reggimento Alpini", costituito da 37soci, molti reduci della guerra 1915-1918, con capogruppo il cap.magg. alpini Francesco Poloniato. Poi il gruppo si sciolsce per ricostituirsi dopo il 27 aprile 1958con la benedizione del nuovo Gagliardetto donato dalla signora Emma Boz, madrina, presso l'osteria da "MARIA CEA" una sera del 1958, come Gruppo alpini Caerano San Marco "M.O. gen. Franco Magnani".

I 70 soci elessero il primo Consiglio direttivo con capogruppo Lino Venturini.

Nel corso degli anni il Gruppo alpini di Caerano si è impegnato per il bosco delle Penne Mozze, il terremoto del Friuli 1976 a Pinzano (PN); la Casa di Fontanelle; la Casa "Chiavacci" di Crespano del Grappa; il Ceis di Trichiana (BL)di don Gigetto; alla Cà Florens di Istrana; interventi a favore dei nostri missionari con fondi e materiali; collaborazione con ADMO, Banco Alimentare, ADVAR, Fondazione Fibrosi Cistica, ripristino trincee sulle Dolomiti, lavori per l'ospedaledi Tharaka in Kenia.

L'attuale sede del Gruppo è stata inaugurata il 18 ottobre 1998, in occasione del 40° di fondazione del Gruppo, con l'allora Presidente Francesco Zanardo; Prima le sedi sono state: Osteria da "MARIA CEA"; Osteria Rosticceria da "NINO STOCCO"; Osteria "DA CARAMEA"; Centro Ricreativo Anziani.

I capigruppo: Venturini Lino, Rossi Dario, Bordin Renato, Poloniato Luigi e Sartori Giglio, attualmente in carica.
Da circa dieci anni una ventina di escursionisti alpini organizza una decina di uscite all'anno nei luoghi dove si è combattuto nella 1^ Guerra Mondiale.

Oltre agli impegni istituzionali (organizzazione, celebrazione per ricorrenza del 25 aprile e del 4 novembre) il gruppo opera a fianco della parrocchia con una raccolta alimentare, la festa della trebbiature e la manutenzione del monumento ai Caduti.




Immagini della costituzione del gruppo a Cornuda

Inaugurazione del nuovo monumento ai caduti, 25 aprile 1958

Torna ai contenuti | Torna al menu