SABATO 08 LUGLIO NOTTURNA al Rif. SCARPA con cena - alpinicaerano

Vai ai contenuti

Menu principale:

SABATO 08 LUGLIO NOTTURNA al Rif. SCARPA con cena

Gruppo escursioni > 2017

Sabato 08 Luglio – M.Rite. rif. Dolomites

Settima uscita stagionale per il Gruppo Escursionistico Alpini Caerano, in notturna con cena in rifugio.
Cambio di programma causa indisponibilità del rif. Scarpa chiuso per lavori di manutenzione straordinari, è stato scelto come alternativa il rif, Dolomites sul monte Rite, che presenta caratteristiche simili per un uscita di questo tipo. Partiamo da passo Cibiana, raggiungibile con il pullman dal lato ampezzano, passando quindi per l’abitato omonimo, famoso per i suoi murales che in parte vediamo anche dal pullman. In sette scelgono di salire per il sentiero normale che taglia la strada militare che sale al Museo di Messner adiacente al rifugio, gli altri venticinque scelgono il percorso un po’ più lungo ma anche più panoramico, che sale per la val Inferna. Dopo essere scesi per circa 1 km nel versante zoldano del passo, si sale a destra su un comodo sentiero in mezzo al bosco per raggiungere forcella Inferna, dove già si scorge l’ Antelao, il Re delle Dolomiti, in tutta la sua maestosità. Salendo ancora a destra, il sentiero si fa più ripido, ma consente anche di spaziare su tutta la val del Boite , con tutte le cime dolomitiche della conca ampezzana, purtroppo l’ umidità dell’ aria non consente una perfetta visuale e Cortina in fondo alla valle, a dir il vero, non si riesce a scorgere.
Usciti dal bosco siamo in vista del versante nord del Rite con forcella Deona a sinistra, dove incontriamo i sette che son saliti sul davanti entusiasti di essere arrivati assieme a noi…mah… contenti loro, contenti anche noi, ora tutti  assieme seguiamo la strada fino al rifugio.
Dopo esserci cambiati d’ abito, una visita alla cima del forte-museo  per uno sguardo panoramico a 360° e poi  tutti a gustare le specialità preparate da Gianni e Cristina il gestori del rifugio, nel frattempo il meteo ci preparava uno scherzetto. Anzichè deliziarci della luna piena prevista, lentamente ma inesorabilmente oscurava il cielo con delle nuvole che non promettevano nulla di buono, infatti all’ ora di partire già si sentivano i tuoni e si vedevano i fulmini dietro la montagna, che in poco più di dieci minuti ci hanno raggiunto e scaricato su di noi una cospicua quantità d’ acqua condita anche con qualche chicco di grandine e inzuppandoci per bene, nonostante giacche mantelle e ombrellini, ricordando a tutti che anche se si parte con sole cocente da casa, in montagna è sempre meglio portare un cambio e il necessario per coprirsi in caso di pioggia.

Totale partecipanti 32, tempo impiegato 6 ore comprese la cena.
Prossima uscita, domenica 23 luglio al passo Fedaia – Marmolada

Il coordinatore
Ivano  T.

Torna ai contenuti | Torna al menu